Arte

Benvenuti a Gerace

Chiamata anche

Prima di iniziare la visita della Città di Gerace, il forestiero non può non fare una breve sosta nel Borgo Maggiore, caratteristico per le non poche abitazioni scavate nel tufo, dove ancora oggi è possibile vedere un esperto vasaio modellare vasi di argilla di foggia greca che testimoniano, insieme ai numerosi monumenti, il suo glorioso passato. La Città è abbellita da sontuosi palazzi signorili dotati di portali in pietra lavorata da scalpellini locali. Fra i più significativi vi è Palazzo Grimaldi-Serra (di origine seicentesca, ma rifatto nell'Ottocento); Palazzo Migliaccio in Piazza del Tocco; Palazzo Candida, edificio nobiliare a corte; Palazzo Arcano con un bel portale in pietra; Palazzo Del Balzo, unica struttura civile di Gerace munita di feritoie difensive. Un bel loggiato cinquecentesco si può ammirare presso casa Zangara, mentre l'angolo che si affaccia in via Roma di casa Trombì è ornato da elementi decorativi lapidei. Il portale a tutto sesto di casa Lucifero (XVI-XVII sec.) presenta motivi decorativi ai piediritti e nella chiave di volta. Ed inoltre sono da ammirare le finestre bifore in conci misti neri e gialli. Caratteristica è anche la facciata principale di Casa Marvasi su cui vi è una caratteristica finestra bifora.
 

LOGO3sito

Registrati per accedere ad aree personalizzate